Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Brescia
 
Homepage >> Registro Imprese >> Diritto annuale >> Sanzioni amministrative
Invia ad un amico Stampa questa pagina

Che cosa è

Nei casi di omesso o tardato pagamento del diritto annuale, le Camere di commercio sono tenute ad applicare le sanzioni (come previsto dall'art. 18 della legge 580/1993).
Tali sanzioni sono assoggettate alla disciplina delle sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie (prevista dal decreto legislativo 472/97).
Ogni Camera di commercio può autonomamente determinare i criteri sanzionatori sulla base degli indirizzi previsti nel decreto legislativo 472/97.
Tra gli effetti principali della riforma, l'introduzione della sanzione amministrativa, che consiste nel pagamento, a favore della Camera di commercio competente per territorio, di una somma di denaro, in sostituzione della precedente sovrattassa. Non sono previste sanzioni accessorie.

Come opera

La sanzione è determinata da criteri soggettivi, sulla base della gravità della violazione, desunta dalla condotta e dall'opera eventualmente svolta, per l'eliminazione o l'attenuazione delle conseguenze da parte del trasgressore. Per la prima volta trovano applicazione nel campo del diritto annuale i principi del favor rei e del ravvedimento operoso.

Il Consiglio camerale, con deliberazione n. 2/C del 23 febbraio 2007, ha deliberato il regolamento per la definizione dei criteri di determinazione delle sanzioni amministrative in materia di diritto annuale, consultabile alla pagina Statuto e regolamenti.

Per informazioni sul ravvedimento operoso è possibile consultare la sezione Ravvedimento operoso.

 

Riferimenti normativi

  • Art. 18, comma 3, della legge 29 dicembre 1993, n. 580 "Riordino delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura"
  • Decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472 "Disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie"
  • Decreto ministeriale 27 gennaio 2005, n. 54 "Regolamento relativo all'applicazione delle sanzioni amministrative in caso di tardivo o omesso pagamento del diritto annuale da parte delle imprese a favore delle Camere di commercio emanato ai sensi dell'art. 5-quater, comma 2 della legge 21 febbraio 2003, n. 27"



Dove rivolgersi
Ufficio:Registro Imprese e Diritto Annuale
Via Einaudi, 23 - 25121 Brescia - Salone Piano Terra (ingresso da Via Benedetto Croce)
Contatti:Call Center 199500111 per informazioni su costi e orari del servizio è possibile visitare la pagina call center
Fax 030.3725.209
Modalità di richieste on line collegarsi alla pagina Richieste on line
posta elettronica certificata (P.E.C.): anagrafe@bs.legalmail.camcom.it
Orari di apertura al pubblico:Dal lunedì al giovedì: 9.00 - 15.30
Venerdì: 9.00 - 13.00
Accesso allo sportello:Rilascio biglietti dalle ore 8.30
Attivit√†¬†dell'ufficio presenti sul sito:Diritto annuale   Soggetti obbligati   Soggetti non obbligati   Nuove iscrizioni   Istruzioni compilazione F 24   Cartella esattoriale   Condono   Ravvedimento operoso   Richieste di rimborso   Procedure concorsuali   Promemoria diritto annuale 2011   Promemoria diritto annuale 2013   Modalita' e termini di versamento   Promemoria diritto annnuale 2012   Promemoria diritto annuale 2010   





Valid XHTML 1.0 Strict  Valid CSS!  Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

Sito ottimizzato in risoluzione 1024x768 e superiori