Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Brescia
 
Homepage >> Registro Imprese >> Firma digitale e carte tachigrafiche >> Carte tachigrafiche
Invia ad un amico Stampa questa pagina

Cosa sono - a cosa servono

Il Consiglio dell'Unione Europea ha stabilito l'entrata in vigore del tachigrafo digitale, un dispositivo elettronico che registra le attività degli automezzi adibiti al trasporto di persone o merci. La carta tachigrafica è la smart card che interagisce con il tachigrafo digitale per la memorizzazione delle informazioni sui tempi di guida e riposo.

L'introduzione delle carte tachigrafiche e dei tachigrafi digitali, in sostituzione di quelli analogici, nasce dall'esigenza di avere a disposizione strumenti pi√Ļ sicuri, di pi√Ļ facile utilizzo e con maggiore affidabilit√† per i conducenti di automezzi, le aziende di trasporto, le officine e le autorit√† preposte ai controlli. La finalit√† dell'Unione Europea √® infatti quella di migliorare le condizioni di lavoro degli autotrasportatori e conseguentemente la sicurezza stradale.

L'infrastruttura tecnologica, realizzata per la gestione delle carte tachigrafiche, è costituita da un sistema informativo che consente alle Camere di Commercio di assolvere alla funzione di Autorità per l'emissione delle carte; da un archivio delle carte tachigrafiche emesse in Italia dal sistema delle Camere di commercio e dalla Rete Telematica (TACHOnet) che consente, agli Stati che aderiscono, di scambiarsi telematicamente le informazioni sulle carte tachigrafiche emesse in tutta Europa.

I sistemi si basano su un'infrastruttura a chiave pubblica (PKI), in grado di garantire maggiore sicurezza di quella offerta dal vecchio dispositivo analogico.

Tipologia delle carte

Le carte tachigrafiche sono quattro e si rivolgono a quattro diverse tipologie di soggetti e hanno caratteristiche diverse.

1 - la carta conducente (colore bianco - durata 5 anni): √® la carta personale del conducente del mezzo, √® personalizzata con foto, firma e dati anagrafici del conducente e registra i tempi di guida e di riposo.

2 - la carta azienda (colore giallo - durata 5 anni): √® la carta dell'azienda proprietaria dei veicoli, √® personalizzata con i dati dell'azienda e permette di accedere ai tachigrafi installati sui propri mezzi e scaricarne i dati.

3 - la carta officina (colore rosso - durata 1 anno): √® la carta dell'officina autorizzata ad operare sui tachigrafi (installazione, calibratura e manutenzione), √® personalizzata con i dati dell'officina e del responsabile tecnico. Viene attivata con un codice PIN.

4 - la carta controllo (colore blu - durata 5 anni): √® la carta utilizzata dalle Forze dell'Ordine. E' personalizzata con il nome dell'Autorit√† preposta al controllo ed √® utilizzata per effettuare i controlli sui tachigrafi digitali. Pu√≤ accedere ai dati registrati e verificare il rispetto delle normative sull'autotrasporto.

Modalità di rilascio / Rinnovo

Per ottenere una delle carte tachigrafiche è necessario presentare istanza su apposito modulo da consegnare alla Camera di commercio competente. A tal fine si precisa che la richiesta deve essere presentata dall'interessato ed inoltrata come segue:
- per la carta azienda e officina: alla Camera di commercio della provincia dove ha la sede legale l'impresa;
- per la carta conducente: alla Camera di commercio della provincia dove ha la residenza il titolare.

Per il rilascio o rinnovo delle carte tachigrafiche è necessario fissare un appuntamento da richiedere consultando la pagina Richieste on line .

L'interessato al momento della presentazione della richiesta dovrà compilare e sottoscrivere in ogni sua parte il relativo modello di domanda. La richiesta presentata da soggetto diverso dall'interessato dovrà essere corredata dalla delega come da modello allegato:

documento formato pdf Modello delega carte tachigrafiche (dimensione 32 Kb).

I documenti da allegare alla richiesta di carta conducente sono i seguenti:

- fotocopia leggibile della patente di guida in corso di validità almeno di categoria C;

- fotocopia leggibile di un documento di identità in corso di validità del richiedente;

- fototessera da apporre nell'apposito riquadro del modulo;

- attestazione del versamento dei diritti di segreteria.

Per il rinnovo delle carte tachigrafiche in scadenza la domanda può essere presentata solo nei 30 giorni precedenti la data di scadenza.

ATTENZIONE!

Con decreto ministeriale 15 gennaio 2015, n. 10906 sono stati approvati i nuovi modelli per la richiesta delle carte tachigrafiche:

documento formato pdf Modello carta conducente (dimensione 156 Kb)
documento formato pdf Modello carta azienda (dimensione 156 Kb)
documento formato pdf Modello carta officina (dimensione 159 Kb)
documento formato pdf Modello carta controllo (dimensione 159 Kb)

Per maggiori informazioni consultare anche la pagina tachigrafi digitali

Ulteriori informazioni si possono avere consultando il sito: www.unioncamere.gov.it

 

La carta di controllo

Le Autorit√† deputate ai controlli di natura tecnico-amministrativa in materia di sicurezza sul lavoro e nel trasporto stradale, ovvero adibite o autorizzate ai servizi di polizia stradale, ai sensi di quanto disposto dal Codice della Strada di cui al D.lgs. n. 285 del 30/04/1992 e successive modifiche e integrazioni, devono richiedere le carte di controllo alla Camera di Commercio del luogo ove l’Autorit√† richiedente ha la propria sede. La Carta di Controllo √® richiesta dal rappresentante dell’autorit√† di controllo.

 

Il rappresentante dell’autorit√† di controllo deve:

1) compilare e consegnare (anche a mezzo posta), alla Camera di Commercio del luogo ove l’autorit√† di controllo ha la propria sede l’apposito Modello di domanda di carta di controllo debitamente firmato con allegato il documento di riconoscimento;

2) allegare al modello di domanda la copia della quietanza di pagamento dell’importo dovuto per il rilascio delle carte.

Il costo di ciascuna carta di controllo √® di € 17,50 + IVA al 22%.

Occorre tener conto per√≤ che gli enti pubblici soggetti al regime dello split payment, previsto dall'art. 17 ter del DPR 633/72, che ha introdotto il regime della scissione dei pagamenti versando sul conto di contabilit√† speciale della Camera di Commercio di Brescia n. 319386 - unicamente tramite procedura di girofondi - solo l’importo dell’imponibile, risultante dal prodotto di 17,50 per il numero delle carte richieste, mentre dovranno versare l’IVA corrispondente direttamente all’Erario. A fronte del pagamento verr√† emessa la relativa fattura secondo i criteri del sopracitato art. 17 ter.


Costi

Il rilascio della carta tachigrafica √® assoggettato al pagamento di euro 40,17 (euro 37,00 per diritti di segreteria e dal 1¬į agosto 2014 euro 3,17 per spese postali).

La sostituzione di carta tachigrafica, per difetto della stessa, comporta il pagamento di un diritto pari a euro 20,17 (euro 17,00 per diritti di segreteria e dal 1¬į agosto 2014 euro 3,17 per spese postali). Tale diritto non √® applicato se la richiesta viene presentata entro sei mesi dal rilascio della carta tachigrafica.

La sostituzione di carta tachigrafica per deterioramento comporta il pagamento di un diritto pari a euro 40,17 (euro 37,00 per diritti di segreteria e dal 1¬į agosto 2014 euro 3,17 per spese postali).

I diritti di segreteria possono essere versati:

  • in contanti allo sportello;
  • con versamento sul c/c postale n. 330258 intestato alla Camera di commercio di Brescia;
  • a mezzo bonifico bancario alla Banca Popolare di Sondrio - Ag di Brescia Via Benedetto Croce, 22 - codice IBAN: IT13G0569611200000014600X47. Nella causale √® necessario indicare la descrizione DIRITTI DI SEGRETERIA E RIMBORSO SPESE POSTALI e il codice C2TACH pi√Ļ il nominativo del richiedente.

 

Uffici convenzionati

Per il rilascio delle carte tachigrafiche la Camera di commercio di Brescia si avvale sul territorio di Uffici convenzionati.

Gli uffici sono attivati dalla Camera di commercio a seguito di un adeguato addestramento del personale impiegato.

Gli uffici convenzionati sono:

Brescia città:

  • Cooperativa servizi FAI scarl, Brescia, Via della Volta, 84/d - tel. 030/35568 - e-mail segreteria@faibrescia.it
  • I Supporti s.r.l. - Brescia, Via Romanino, 1 - tel. 030/3771630 - e-mail info@isupportibs.it
  • Studio Eureka s.r.l. - Brescia, Via Benedetto Croce, 11 - tel. 030/3750266 - e-mail studioeureka@legalmail.it
  • Assoartigiani - Brescia, Via Cefalonia, 66 - tel. 030/2209811 - e-mail cciaa@assoartigiani.it
  • C.P. auto di Bertulli e Rossetti e C. s.a.s. - Brescia, Via Brixia Zust, 19 - tel. 030/3581580 - e-mail bertulli@sermetra.it
  • FITA Servizi - soc. cooperativa - Brescia, Via Orzinuovi, 3 - tel. 030/3519511 - e-mail fita@cnabrescia.it
  • Praticauto s.r.l. - Brescia, Via Orzinuovi, 13 - tel. 030/348368 - e-mail praticautosrl@tiscali.it
  • Agenzia Cencio Papa di Lorenzo Papa & C. s.a.s. - Brescia, Viale Bornata, 45/79 - tel. 030/361507 - e-mail papa@sermetra.it
  • Impresa Verde srl - Brescia, Via San Zeno, 69 - tel. 030/2457511 e-mail: brescia@coldiretti.it

Provincia:

  • Service studio di Barbieri Erminia e c. s.a.s. - Verolanuova, Via Verdi, 4 - tel. 030/931772 - e-mail servstud@tin.it
  • Consulenza Trasporti Effe B. s.n.c. di Bianchini e Pini - Esine, Via Faede, 10 - tel. 0364/360275 - e-mail pini@sermetra.it
  • Goffi Roberto - Chiari, Via delle Battaglie, 5 - tel. 030/7000278 - e-mail goffi@sermetra.it
  • Agenzia Bonetti di Bonetti Katia - Malonno, Via Nazionale, 111 - tel. 0364/657029 - e-mail agenziabonetti@avant.it
  • Pilotti srl - Ospitaletto, Via X Giornate, 36 - tel. 030/641218 - e-mail ospitaletto@autopilotti.it
  • La Bresciana di Carretta Lorena e c. s.n.c. - San Zeno Naviglio, Via Pertini, 16 - tel. 030/3365460 - e-mail info@agenzialabresciana.it
  • Treviado s.a.s. di Lussignoli Alessandro, Francesco e C. - Travagliato, Via Napoleone, 64 - tel. 030/660831 - e-mail lussignolialessandro@hotmail.com
  • Studio Boletti di Boletti Geom. Paolo - Puegnago del Garda, Via Nazionale snc - tel 0365/554260 - e-mail studioboletti@alice.it
  • Agenzia Gamma di Calzavacca Primarosa - Verolanuova, Via G. Gaggia, 19 - tel 030/932201 - e-mail stefania.gamma@sermetra.it

 

 

Normativa di riferimento

Le Leggi Nazionali

  • Decreto ministeriale 11 aprile 1996 cos√¨ come modificato dal Decreto ministeriale 30 gennaio 2001 (con cui la direttiva 94/11/CE √® stata recepita nell'ordinamento giuridico italiano)

Le Leggi Comunitarie

  • Direttiva n. 94/11/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 23 marzo 1994, che ha introdotto l'obbligo dell'etichetta sulle calzature, destinate alla vendita al consumatore finale



Dove rivolgersi
Ufficio:Sportelli Anagrafici e sul Territorio
Via Einaudi, 23 - 25121 Brescia - Salone Piano Terra (ingresso da Via Benedetto Croce) - oppure presso la sede decentrata di Breno
Contatti:Call Center 199500111 per informazioni su costi e orari del servizio è possibile visitare la pagina call center
Fax 030.3725.209
Modalità di richieste on line collegarsi alla pagina Richieste on line
email: anagrafe.dati@bs.camcom.it
posta elettronica certificata (P.E.C.): registroimprese.brescia@bs.legalmail.camcom.it
Orari di apertura al pubblico:

Dal lunedì al giovedì: 9.00 - 15.30
Venerdì: 9.00 - 13.00

Sede di Breno:

Lo Sportello è fruibile solo su appuntamento, da richiedere tramite il servizio Richieste On-line disponibile sul sito camerale al seguente link Brescia-richieste on line.

L'accesso richiede una registrazione semplice e gratuita.

 

Accesso allo sportello:Rilascio biglietti dalle ore 8.30
Attivit√†¬†dell'ufficio presenti sul sito:Deposito istanze cittadini comunitari e stranieri   Telemaco: convenzione e sportelli convenzionati   Token USB-CNS   Smart Card-CNS   Posta elettronica certificata   Certificati e visure: tipologia di documenti e costi   Elenchi merceologici: tipologia di elenchi e costi   Copie di atti e bilanci: tipologia di rilascio copie e costi   Firma digitale e carte tachigrafiche