Tachigrafi digitali

I tachigrafi sono strumenti che permettono di registrare velocità, tempi di lavoro e percorsi dei conducenti il cui utilizzo è d'obbligo per gli autocarri con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate.

A partire dal mese di maggio 2006 tutti i veicoli di nuova immatricolazione adibiti al trasporto su strada di merci (veicoli di portata superiore a 3,5 tonnellate) e di viaggiatori (veicoli superiori ai 9 posti) devono essere equipaggiati con il nuovo tachigrafo digitale.

Per gli automezzi immatricolati prima del termine stabilito i nuovi tachigrafi andranno gradualmente a sostituire gli attuali cronotachigrafi analogici dotati di fogli di registrazione cartacei.

Il tachigrafo digitale è formato da due elementi fondamentali per il suo utilizzo:

  • un'unità veicolo: è un apparecchio simile ad un'autoradio o ad un lettore cd, che comprende due lettori smart-card, un selettore d'entrata manuale, uno schermo per la visualizzazione dei dati e una piccola stampante;
  • una smart-card: carta tachigrafica dove vengono riportati i dati del conducente (luogo di partenza, ore di guida e di riposo, caratteristiche del veicolo ecc.) che rimarranno a disposizione per eventuali controlli degli organi preposti.

Tutti i conducenti, impese di trasporto, officine e autorità di controllo, dovranno dotarsi di carte tachigrafiche (smartcard) in grado di interagire con i tachigrafi digitali.

L'installazione e la riparazione dei tachigrafi digitali possono essere eseguite esclusivamente dai centri tecnici autorizzati dal Ministero dello sviluppo economico, del commercio internazionale e delle comunicazioni.


Tali centri tecnici dovranno registrare tutte le operazioni di riparazione e legalizzazione dei tachigrafi su appositi registri.
I registri possono essere realizzati con procedure informatiche.

La Camera di commercio ha il compito di rilasciare le carte tachigrafiche (smartcard);

Per maggiori informazioni sulle procedure è possibile visitare le seguenti pagine del presente sito:

Attenzione a ...

In considerazione del particolare periodo di emergenza causato dal COVID 19 che sta coinvolgendo l’intero sistema Paese e al fine di agevolare le imprese Cooperative, Regione Lombardia ha posticipato il periodo utile per la presentazione delle istanze di mantenimento dei requisiti di iscrizione nell'Albo (C.U.R.di mantenimento) dal 1 settembre 2020 al 31 ottobre 2020

Normativa di riferimento

documento in formato pdf Legge n. 727 del 13 novembre 1978 (dimensione 58 Kb)

documento in formato pdf Regolamento CE n. 3821/85 (dimensione 56 Kb)

documento in formato pdf Regolamento CEE n. 1360/02 (dimensione 4,4 Mb)

documento in formato pdf Regolamento CE n. 2135/98 (dimensione 335 Kb)

documento in formato pdf D.M. n. 361 del 31 ottobre 2003 (dimensione 50 Kb)

documento in formato pdf Decreto 23 giugno 2005 (dimensione 3,54 MB)

documento in formato pdf D.M. 10 agosto 2007 (dimensione 3.094 Kb)

documento in formato pdf Regolamento 561/2006 (dimensione 9,44 MB)

documento in formato pdf Regolamento (UE) n. 165/2014 (dimensione 1050 Kb)

 

link al sito www.adobe.com Per scaricare il software Acrobat Reader

 





Dove rivolgersi
Ufficio:Metrico e Tutela del Prodotto
Metrologia
Via Einaudi, 23 - 25121 Brescia
Contatti:Tel. 030.3725.386
E-mail: metrico@bs.camcom.it
posta elettronica certificata (P.E.C.): metrico.brescia@bs.legalmail.camcom.it
Modalità di richieste on line: collegarsi alla pagina SERVIZIonline
Attività dell'ufficio presenti sul sito:Trasferimenti e cessazioni officine   Autorizzazioni/rinnovi centri tecnici   Metrologia legale   Verifica periodica   Utenti e fabbricanti metrici   Operatori metalli preziosi   Preimballaggi   Peso netto   Verifica prima