Imprenditore artigiano e impresa artigiana

Ai sensi della Legge n. 443 dell'8 agosto 1985 (legge quadro per l'artigianato):

  • √® artigiano colui che esercita personalmente, professionalmente e in qualit√† di titolare l'impresa artigiana svolgendo in misura prevalente il proprio lavoro, anche manuale, nel processo produttivo;
  • √® artigiana l'impresa che abbia per scopo prevalente lo svolgimento di un'attivit√† di produzione di beni, anche semilavorati, o di prestazione di servizi (escluse le attivit√† agricole, commerciali, di intermediazione di beni o ausiliare di queste ultime e di somminsitrazione di alimenti o bevande).

Il riconoscimento della qualifica artigiana è condizione per la concessione delle agevolazioni a favore delle imprese artigiane.

Le imprese in possesso dei requisiti richiesti dalla L. 443/85 hanno l'obbligo di iscrizione nella sezione speciale artigiana del registro imprese.

 

Forme giuridiche

E' artigiana l'impresa che, nei limiti dimensionali e con gli scopi previsti dalla legge è costituita ed esercitata secondo le sotto riportate forme giuridiche, purchè il lavoro abbia funzione preminente sul capitale:

  • impresa individuale;
  • societ√† in nome collettivo e societ√† in accomandita semplice;
  • societ√† a responsabilit√† limitata unipersonale;
  • societ√† a responsabilit√† limitata pluripersonale (le Srl pluripersonali hanno facolta' di iscrizione e non obbligo);
  • societ√† cooperativa a responsabilit√† limitata e illimitata.

I consorzi e le società consortili, anche in forma di cooperativa, costituiti fra imprese artigiane verranno iscritti nella sezione speciale artigiana del registro imprese.
Sono escluse invece, a prescindere dal possesso dei requisiti, le società per azioni e le società in accomandita per azioni.
Il titolare nonchè tutti i soci prestatori d'opera (in caso di società) sono iscritti negli elenchi previdenziali degli artigiani (tenuti dall'INPS).

Soppressione albo imprese artigiane

Con legge regionale n. 7 del 18 aprile 2012 (pubblicata sul Bollettino ufficiale della regione Lombardia in data 20 aprile 2012) è stato soppresso l'albo delle imprese artigiane.

Dal 21 aprile 2012, pertanto, l'albo delle imprese artigiane viene sostituito, a tutti gli effetti, dal registro delle imprese.

Con la medesima norma è stata soppressa anche la Commissione provinciale per l'artigianato, demandando tutte le competenze in materia di riconoscimento della qualifica artigiana alla Camera di commercio competente per territorio. La Commissione continuerà a svolgere le proprie funzioni fino ad esaurimento delle pratiche in corso, presentate entro il 20 aprile 2012, e comunque non oltre 90 giorni dalla data di entrata in vigore della precitata l.r. 7/2012.

Le imprese che ottengono il riconoscimento della qualifica artigiana vengono annotate nella sezione speciale del registro delle imprese.

I requisiti per il riconoscimento della qualifica artigiana rimangono invariati e la responsabilità delle decisioni è in capo al Conservatore del registro delle imprese.

Si sottolinea che, dal 21 aprile 2012:

  • non viene pi√Ļ attribuito il numero di protocollazione artigiano;

  • il numero di iscrizione nell'albo delle imprese artigiane non ha pi√Ļ valore (attenzione: fino ad aggiornamento dei programmi, Infocamere continuer√† ad attribuire la numerazione ma, si ribadisce, la stessa non ha alcun valore);

  • la certificazione di notizie iscritte nell'albo delle imprese artigiane non pu√≤ pi√Ļ essere rilasciata; vengono, invece, ancora rilasciati certificati/visure del registro delle imprese che contengono i dati artigiani.


Requisiti per ottenere la qualifica artigiana

Per ottenere il riconoscimento della qualifica artigiana è necessario essere in possesso di determinati requisiti oggettivi e soggettivi, consulatabili alla pagina Requisiti


Sportello Telematico Artigiani e Registro Imprese

banner servizio Starweb per la presentazione digitale delle pratiche artigiane

Per la presentazione telematica di pratiche artigiane, alcune tipologie di istanze registro imprese e repertorio economico amministrativo (r.e.a.) con modalità ComUnica è disponibile il programma informatico denominato STARWEB.
STARWEB è una applicazione alla quale si accede direttamente da internet senza necessità di ulteriori strumenti o programmi.

Riferimenti normativi

  • L. 443/85 (Legge quadro sull'artigianato)
  • L. 133/97 (Iscrizione S.a.s. e Srl unipersonali)
  • L. 57/2001 (Srl pluripersonali)
  • D.M. 37/08 (Impiantisti)
  • D.P.R. 447/91 (regolamento 46/90)
  • D.P.R. 392/94 (inizio attivit√† impiantisti)
  • L. 25/96 (integrazioni normativa impiantisti)
  • L. 122/92 (autoriparatori)
  • D.P.R. 394/94 (inizio attivit√† autoriparatori)
  • D.P.R. 558/99 (abolizione RI autoriparazione)
  • L. 82/94 (imprese di pulizia)
  • D.M. 274/97 (regolamento legge 82/94)
  • L. 1/90 (estetisti)
  • L. 161/63 (parrucchieri)
  • L. 1142/70 (parrucchieri)
  • L. 174/05 (acconciatori)
  • L. Reg. Lombardia 73/89 (disciplina istituzionale artigianato lombardo)
  • D.P.C.M. 6.5.09
  • D. Lgs. 59/10
  • L. 40/70
  • L. R. 7/12
  • L. R. 2/2005 (discipline bio-naturali)
  • Sentenza Corte Costituzionale n. 98/2013 (discipline bio-naturali)



Dove rivolgersi
Ufficio:Formazione e abilitazioni alle imprese
Via Einaudi, 23 - 25121 Brescia
Contatti:Servizio di "Supporto Specialistico Registro Imprese": collegarsi alla piattaforma SSRI
Sportello virtuale servizi on line: collegarsi alla piattaforma SERVIZIonline
Posta elettronica certificata (P.E.C.): registroimprese.brescia@bs.legalmail.camcom.it
Attivit√†¬†dell'ufficio presenti sul sito:Mediatori marittimi   Requisiti   Acconciatori Estetisti e Discipline Bio Naturali   Spedizionieri   Agenti e rappresentanti   Agenti affari in mediazione   Elenco dei sottoprodotti   Impiantistica   Facchinaggio   Autoriparazioni   Imprese di pulizia   Rifiuti apparecchiature elettroniche (RAEE)   Rifiuti pile accumulatori (RPA)   Somministrazione alimenti   Gas fluorurati ad effetto serra   Commercio all'ingrosso   Panificazione