Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Brescia
 
Homepage >> Albi, registri, elenchi e ruoli >> Imprese artigiane >> Requisiti
Invia ad un amico Stampa questa pagina

Riconoscimento della qualifica artigiana

L'annotazione con la qualifica di impresa artigiana è obbligatoria per tutte le imprese, salvo le società a responsabilità limitata pluripersonale, che risultano in possesso dei requisiti previsti dalla legge quadro dell'artigianato n. 443/1985.

Le imprese, con sede legale nella provincia di Brescia, costituite secondo le sotto indicate forme giuridiche e in possesso dei requisiti artigiani, devono richiedere il riconoscimento della qualifica artigiana:

  • ditte individuali: il titolare deve esercitare personalmente e professionalmente l'attivit√† artigiana prestando la propria attivit√† lavorativa prevalente nell'impresa;
  • societ√† in nome collettivo (snc): la maggioranza dei soci (uno in caso di due) deve svolgere in misura prevalente il proprio lavoro, anche manuale, nel processo produttivo;
  • societ√† in accomandita semplice (sas): tutti i soci accomandatari devono svolgere in misura prevalente il proprio lavoro, anche manuale, nel processo produttivo;
  • societ√† a responsabilit√† limitata unipersonale (srl): il socio unico lavora personalmente nell'impresa ed √® amministratore;
  • societ√† a responsabilit√† limitata pluripersonale (srl): la maggioranza dei soci (uno nel caso di due) deve svolgere in prevalenza lavoro personale, anche manuale, nel processo produttivo e detenere la maggioranza del capitale sociale e degli organi deliberanti della societ√†. Le srl pluripersonali hanno la facolt√† e non l'obbligo dell'iscrizione;
  • cooperative a responsabilit√† limitata e illimitata (scarl): la maggioranza dei soci deve svolgere in misura prevalente il proprio lavoro, anche manuale, nel processo produttivo;
  • consorzi e societ√† consortili: almeno i 2/3 dei consorziati devono essere titolari di una impresa artigiana. Le imprese artigiane devono detenere la maggioranza negli organi deliberanti. I consorzi e le societ√† consortili, anche in forma di cooperative costituite fra imprese artigiane vengono iscritti in apposita sezione separata.

L'imprenditore artigiano, nell'esercizio di particolari attività che richiedono una peculiare preparazione ed implicano responsabilità a tutela e garanzia degli utenti, deve essere in possesso dei requisiti tecnico-professionali previsti dalle leggi statali.

L'imprenditore artigiano può essere titolare di una sola impresa artigiana.

documento in formato pdf requisiti oggettivi, soggettivi e limiti dimensionali (dimensione 86 Kb)
documento in formato pdf quadro sinottico requisiti artigianato (dimensione 185 Kb)
documento in formato pdf slides procedure artigiane ComUnica e Suap (dimensione 339 Kb)


Suap: procedure relative alle imprese artigiane

La legge regionale 2 febbraio 2007, n. 1 prevede che le imprese artigiane presentino la richiesta di qualifica artigiana contestualmente alla comunicazione di inizio attività, utilizzando la procedura della Comunicazione Unica.
La qualifica artigiana è riconosciuta solo alle imprese che svolgono legittimamente l'attività e che, pertanto, sono in possesso di tutte le abilitazioni e/o autorizzazioni previste dalla legge, incluse quelle di natura sanitaria, urbanistica, ambientale ed edilizia.
L'impresa denuncia il rispetto delle suddette normative presentando la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) il giorno stesso in cui inizia l'attività. Per questo motivo la SCIA deve sempre essere allegata alla comunicazione di inizio attività e richiesta di qualifica artigiana indirizzata al registro delle imprese che provvederà a trasmettere immediatamente la SCIA al SUAP, come previsto dall'art. 5 del DPR 160/2010.
Nel caso in cui l'imprenditore sostenga di non dover assolvere alcun adempimento presso il SUAP, allegherà all'istanza di comunicazione di inizio attività presentata al registro delle imprese la dichiarazione sostitutiva sotto riportata.

pdf lettera circolare 3/Suap. Sportello unico per le attività produttive "Suap" (dimensione 164 Kb) Attuazione delle disposizioni di cui all'articolo 25, comma 3, del d. lgs 59/10 e all'articolo 5, comma 2, del d.p.r. 160/10 - Imprese artigiane e segnalazione certificata di inizio attività (Scia);
pdf dichiarazione sostitutiva di atto notorio (dimensione 40,7 Kb)

Collaboratori

I parenti entro il III¬į ed affini entro il II¬į possono essere iscritti negli elenchi previdenziali quali collaboratori familiari se:

  • ditta individuale: familiari del titolare;
  • societ√† in nome collettivo (snc): familiari dei soci lavoranti;
  • societ√† in accomandita semplice (sas): familiari del socio accomandatario anche se rivestono la qualifica di soci accomandanti;
  • societa a responsabilit√† limitata unipersonale (srl): familiari del socio unico;
  • societ√† a responsabilit√† limitata (srl):familiari dei soci lavoranti.

documento in formato pdf elenco parenti e affini (dimensione 41,6 Kb)

 

Qualifiche tecniche

Alla Camera di Commercio compete il riconoscimento dei requisiti tecnico-professionali per l'esercizio delle attività di:

 

Procedure e costi

Dal 1 aprile 2010, le pratiche di iscrizione, modificazione e cessazione all'Albo imprese artigiane devono essere presentate esclusivamente per via telematica unitamente alla pratica Registro imprese e trasmesse con la Comunicazione Unica (ComUnica).

I costi e le procedure sono quelli previsti per l'istanza da inviare al Registro delle imprese. Per ulteriori informazioni consultare le guide operative per il deposito delle pratiche telematiche alla pagina Istruzioni per il deposito di pratiche telematiche.

 

link al sito www.adobe.com Per scaricare il software Acrobat Reader




Dove rivolgersi
Ufficio:Albo Imprese Artigiane
Via Einaudi, 23 - 25121 Brescia - Salone Piano Terra (ingresso da Via Benedetto Croce) - oppure presso la sede decentrata di Breno
Contatti:Call Center 199500111 per informazioni su costi e orari del servizio è possibile visitare la pagina call center
Modalità di richieste on line collegarsi alla pagina Richieste on line
posta elettronica certificata (P.E.C.): anagrafe@bs.legalmail.camcom.it
Orari di apertura al pubblico:Dal lunedì al giovedì: 9.00 - 15.30
Venerdì: 9.00 - 13.00
Accesso allo sportello:Rilascio biglietti dalle ore 8.30
Attivit√†¬†dell'ufficio presenti sul sito:Imprese artigiane   Acconciatori Estetisti e Discipline Bio Naturali   





Valid XHTML 1.0 Strict  Valid CSS!  Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

Sito ottimizzato in risoluzione 1024x768 e superiori