Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Brescia
 
Homepage >> Albi, registri, elenchi e ruoli >> Qualifiche tecniche >> Facchinaggio
Invia ad un amico Stampa questa pagina

Facchinaggio

Il riconoscimento dei requisiti interessa le imprese (persone fisiche, giuridiche o enti) che esercitano l'attività di facchinaggio per conto terzi, svolta anche con l'ausilio di mezzi meccanici o diversi o con attrezzature tecnologiche, e che esercitano le attività preliminari e complementari alla movimentazione delle merci e dei prodotti come di seguito indicate:

  1. portabagagli, facchini e pesatori dei mercati agroalimentari, facchini degli scali ferroviari, compresa la presa e consegna dei carri, facchini doganali, facchini generici, accompagnatori di bestiame, ed attività preliminari e complementari; facchinaggio svolto nelle aree portuali da cooperative derivanti dalla trasformazione delle compagnie e gruppi portuali in base all'articolo 21 della legge 28 gennaio 1994, n. 84, e successive modificazioni ed integrazioni;
  2. insacco, pesatura legatura, accatastamento e disaccatastamento, pressatura, imballaggio, gestione del ciclo logistico (magazzini ovvero ordini in arrivo e partenza), pulizia magazzini e piazzali, depositi colli e bagagli, presa e consegna, recapiti in loco, selezione e cernita con o senza incestamento, insaccamento od imballaggio di prodotti ortofrutticoli, carta da macero, piume e materiali vari, mattazione, scuoiatura, toelettaura e macellazione, abbattimento di piante destinate alla trasformazione in cellulosa o carta e simili, ed attività preliminari e complementari.

(*) Alle attività i cui al punto 2) si applica la normativa sul "facchinaggio" solo se l'attività di movimentazione delle merci, ad esse collegata e/o connessa, fosse l'attività principale o prevalente dell'impresa stessa piuttosto che un'attività del tutto accessoria, complementare o strumentale.

N.B. qualora nella denuncia di inizio attività si faccia riferimento solo ed esclusivamente ad una delle suddette attività (in particolare la "pulizia magazzini e piazzali") si applicheranno le norme specifiche del settore del facchinaggio (*) di cui al decreto interministeriale 221/2003; ove gli interessati facciano un generico riferimento alle attività di pulizia, si applicherà, invece, la disciplina del settore "imprese di pulizie" di cui alla legge 82/94, in quanto "norma speciale" per la materia. Le imprese, stabilite in uno stato membro dell'Unione europea, che intendono aprire sedi o unità locali in Italia, per svolgere una delle suddette attività, hanno titolo all'iscrizione nel registro delle imprese e nel repertorio economico e amministrativo (REA), se sono in possesso dei requisiti prescritti dalla normativa dello Stato di provenienza per lo svolgimento delle attività stesse, fatti salvi i requisiti previsti per l'inserimento nelle fasce di classificazione.

Per svolgere la suddetta attività, l'impresa deve dimostrare il possesso dei requisiti morali.
La procedura è soggetta agli adempimenti di cui al novellato art. 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241, ai sensi del D.L. 14 marzo 2005, n. 35, successivamente modificato dall' art. 9, commi 4 e 5, della L. 69/2009 e dalla Legge 30 luglio 2010, n. 122.

Istruzioni

Per le imprese che richiedono il riconoscimento della qualifica artigiana è necessario presentare la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP); per maggiori informazioni si rimanda all'articolo Suap: procedure relative alle imprese artigiane, presente nella pagina Requisiti

 

documento in formato pdf Istruzioni (dimensione 892 Kb): per una più facile consultazione si consiglia di utilizzare i segnalibri.

documento in formato pdf Informativa privacy (dimensione 51,1 Kb)

documento in formato pdf Requisiti formali delle dichiarazioni sostitutive e delle autocertificazione contenute nella segnalazione certificata di inizio attivita' (dimensione 72 Kb)
determinazione 50/ana/2012

Modelli

documento in formato pdf Segnalazione certificata inizio attività (dimensione 68,3 Kb)

documento in formato pdf Requisito di onorabilità dichiarazione sostitutiva di certificazione (dimensione 12,4 Kb)

documento in formato pdf Intercalare antimafia (dimensione 51,7 Kb)

documento in formato pdf Intercalare antimafia PG/L (dimensione 57,7 Kb)

documento in formato pdf Inserimento nelle fasce di classificazione (dimensione 23,3 Kb)

documento in formato pdf Modello per la conformazione della Scia (dimensione 24 Kb)

Sanzioni

Per coloro che esercitano le attività di facchinaggio in violazione della disciplina normativa del settore (Legge 5 marzo 2001, n.57 e D.l. 30 giugno 2003, n. 221) e per chiunque stipula contratti per lo svolgimento delle attività di facchinaggio e movimentazione delle merci, o comunque si avvale di tali attività a titolo oneroso, con imprese di facchinaggio non iscritte o cancellate dal registro delle imprese, o con iscrizione sospesa, sono previste sanzioni amministrative.

Riferimenti normativi

  • D.P.R. 14 dicembre 1999, n. 558;
  • Legge 5 marzo 2001, n. 57;
  • D.I. 30 giugno 2003, n. 221;
  • D.L. 14 marzo 2005, n. 35;
  • Legge 18 giugno 2009, n. 69;
  • Legge 30 luglio 2010, n. 122;
  • D.Lgs. 6 giugno 2012, n. 147 che ha modificato il D.Lgs. 26 marzo 2010, n. 59;
  • D. Lgs. 6 settembre 2011 n. 159 integrato e modificato dal D.Lgs. 15 novembre 2012, n. 218.

 

link al sito www.adobe.com Per scaricare il software Acrobat Reader




Dove rivolgersi
Ufficio:Ruoli, Abilitazioni alle Imprese
Via Einaudi, 23 - 25121 Brescia - Salone Piano Terra (ingresso da Via Benedetto Croce) - oppure presso la sede decentrata di Breno
Contatti:Call Center 199500111 per informazioni su costi e orari del servizio è possibile visitare la pagina call center
Modalità di richieste on line collegarsi alla pagina Richieste on line
posta elettronica certificata (P.E.C.): anagrafe@bs.legalmail.camcom.it
Orari di apertura al pubblico:Dal lunedì al giovedì: 9.00 - 15.30
Venerdì: 9.00 - 13.00
Accesso allo sportello:Rilascio biglietti dalle ore 8.30
Attività dell'ufficio presenti sul sito:Mediatori marittimi   Spedizionieri   Periti ed esperti   Agenti e rappresentanti   Agenti affari in mediazione   Conducenti veicoli o natanti   Albi, registri, elenchi e ruoli   Autoriparazioni   Imprese di pulizia   Impiantistica   Rifiuti apparecchiature elettroniche (RAEE)   Rifiuti pile accumulatori (RPA)   Gas fluorurati ad effetto serra   





Valid XHTML 1.0 Strict  Valid CSS!  Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

Sito ottimizzato in risoluzione 1024x768 e superiori