Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Brescia
 
Homepage >> Contributi alle imprese >> Bandi di contributo non camerali
Invia ad un amico Stampa questa pagina

Bando Voucher Digitali I4.0 – Misura A 2018 dal 28 Giugno 2018

Soggetto promotore: Camere di Commercio della Lombardia attraverso Unioncamere Lombardia

Forma dell'agevolazione: contributi a fondo perduto (voucher), pari al 70% dei costi ammissibili. Investimento minimo euro 5.000,00, contributo massimo euro 15.000,00.
NB: I voucher sono unitari e concessi direttamente alla singola impresa, la quale deve tuttavia partecipare ad un progetto proposto da un unico proponente che indichi in domanda l’elenco delle imprese che saranno coinvolte. Le imprese aderenti dovranno essere comprese tra un minimo di 3 e un massimo di 20.

Soggetti destinatari e obiettivo del bando: promuovere l’utilizzo di servizi e soluzioni in attuazione della strategia definita nel Piano Nazionale Impresa 4.0 tramite la realizzazione di progetti che prevedano la collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie digitali I4.0.

Possono beneficiare delle agevolazioni di cui al presente Bando le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese come definite dall’Allegato I al Regolamento n.651/2014/UE della Commissione europea, aventi sede legale e/o unità locali in Lombardia almeno al momento della liquidazione e in regola con il pagamento del diritto annuale, in forma aggregata come indicato nel bando.

A pena di esclusione, le richieste di voucher devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello http://servizionline.lom.camcom.it dalle ore 14.30 del 28/06/2018 alle ore 16.00 del 29/10/2018.

Copia integrale del bando, modalità di partecipazione, modulistica sono disponibili sul sito di Unioncamere Lombardia

Bando “Storevolution” per imprese commerciali - dal 10 settembre 2018

Soggetto promotore: Regione Lombardia

Forma dell'agevolazione: Per le domande presentate da imprese in forma singola l’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto, nel limite massimo di 20.000 euro, pari al 50% delle sole spese considerate ammissibili.

Per le domande presentate da imprese in forma aggregata (minimo 6 imprese) l’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto , nel limite massimo di 60.000 euro per aggregazione, pari al 60% delle sole spese considerate ammissibili.

Soggetti destinatari e obiettivo del bando: Possono presentare domanda di contributo le micro, piccole e medie imprese commerciali al dettaglio in sede fissa, in forma singola o aggregata, aventi almeno un punto vendita in Lombardia e che svolgano un’attività classificata con i codici ATECO 2007 G47 compresi tutti i sottodigit.

Il bando supporta le micro, piccole e medie imprese commerciali al dettaglio in sede fissa con lo scopo di affrontare i cambiamenti legati alla rivoluzione digitale che ha cambiato le abitudini e i comportamenti di acquisto dei consumatori e di consentire un riposizionamento strutturale del modo di fare negozio

 

Copia integrale del bando, modalità di presentazione delle domanda e contatti sono disponibili sul sito di Regione Lombardia

Bando Export 4.0 - dal 23 Aprile 2018

Soggetto promotore: Regione Lombardia e le Camere di Commercio Lombarde tramite Unioncamere Lombardia

Forma dell'agevolazione: L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto a parziale copertura delle spese sostenute (al netto di IVA) per la realizzazione di:

  1. Misura A) E-commerce per l'export
  2. Misura B) In fiera per l'export

Ogni soggetto richiedente potrà presentare una sola richiesta di contributo per ogni misura, fino ad un massimo di 2 richieste complessive per il presente bando.

Obiettivo del bando: accompagnare le MPMI lombarde intenzionate a sviluppare e consolidare la propria posizione sui mercati esteri.

Le MPMI possono inviare la richiesta di contributo dalle ore 14:30 del 23 aprile 2018 fino alle 12.00 del 18 maggio 2018 (salvo esaurimento fondi per la misura A).

Una seconda finestra di presentazione delle domande è invece prevista a Novembre 2018.

Copia intergrale del bando e modulistica sono disponibili sul sito di Unioncamere Lombardia al sito www.unioncamerelombardia.it

Contatti: Unioncamere lombardia tel.02.607960.1 e-mail: imprese@lom.camcom.it

Bando Impresa Sicura 2018 – pubblicazione graduatorie

Sono state pubblicate le graduatorie realtive al bando in oggetto, che sono disponibili per la consultazione sul sito di Unioncamere Lombardia.

Il sito, oltre alle graduatorie, contiene indicazioni in merito alla normativa antimafia ed ai termini per la rendicontazione.

Bando Intraprendo – riapertura sportello dal 4 ottobre

Soggetto promotore: Regione Lombardia

Forma dell'agevolazione: l’Intervento Finanziario si compone di una quota di contributo a fondo perduto e di una quota di finanziamento agevolato a tasso zero, per un massimo del 65% dell'investimento ammesso.

Obiettivo e benificari: Intraprendo è l’iniziativa di Regione Lombardia e Finlombarda S.p.A. per favorire e stimolare l’imprenditorialità lombarda, mediante l’avvio e il sostegno di nuove iniziative imprenditoriali e di autoimpiego, con particolare attenzione alle iniziative intraprese da under 35 anni o da over 50 anni senza lavoro o da imprese caratterizzate da elevata innovatività e contenuto tecnologico. Possono accedere al bando:

  • MPMI lombarde iscritte e attive nel Registro delle imprese da non più di 24 mesi;
  • Liberi Professionisti, in attività da non più di 24 mesi, che esercitino prevalentemente in Lombardia;
  • “aspiranti imprenditori”, che entro 90 giorni dalla data del decreto di assegnazione, iscrivano una MPMI nel Registro delle Imprese di una delle Camere di Commercio della Lombardia;
  • “aspiranti liberi professionisti” che entro 90 giorni dalla data del decreto di assegnazione aprano la Partita IVA

Copia integrale del bando, FAQ e modalità di presentazione della domanda sono disponibili sul sito di Finlombarda SpA

 

Avvertenza: Per essere ammessi all'agevolazione, i progetti devono aver ricevuto uno o più endorsement, ossia una dichiarazione a supporto della qualità dell'idea imprenditoriale/professionale, da parte di soggetti istituzionali o riconosciuti o da parte di soggetti privati. La Camera di Commercio di Brescia prenderà in esame richieste di endorsement esclusivamente per progetti imprenditoriali o professionali la cui sede operativa sia identificata in provincia di Brescia.

.


segue

Smart&Start Italia per start up innovative - rifinanziamento

Soggetto erogatore: La misura è stata rifinanziata dal Ministero dello Sviluppo Economico eviene gestita da Invitalia

Forma dell'agevolazione: un mutuo senza interessi, il cui valore può arrivare:

  • fino all’80% delle spese ammissibili (max € 1.200.000), nel caso in cui la startup abbia una compagine costituita da giovani e/o donne o abbia tra i soci un dottore di ricerca che rientra dall’estero.
  • fino al 70% delle spese ammissibili (max € 1.050.000) negli altri casi.

Oggetto del bando e beneficiari: il bando si rivolge a:

  • A startup innovative di piccola dimensione già iscritte alla sezione speciale del Registro delle Imprese. Per startup innovative si intendono le imprese che rispondono società di capitali costituite da non più di 48 mesi, che offrono prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico, con valore della produzione fino a 5 milioni di euro. Per approfondimenti si rimanda alla pagina Start up e PMI innovative
  • A team di persone fisiche che intendono costituire una startup innovativa in Italia, anche se residenti all’estero o di nazionalità straniera.

Le startup costituite da meno di 12 mesi beneficiano di servizi di tutoring tecnico-gestionale. I servizi di tutoring, individuati in base alle caratteristiche delle startup, sono finalizzati a sostenere la fase di avvio. Si tratta di servizi specialistici (pianificazione finanziaria, marketing, organizzazione, gestione dell’innovazione, altro) che possono includere anche scambi con realtà di rilievo internazionale.

Lo sportello è aperto e le domande di finanziamento sono valutate secondo l’ordine cronologico di arrivo entro 60 giorni. La procedura per l’accesso alle agevolazioni è completamente informatizzata. Approfondimenti, modulistica, contatti e presentazione delle domanda al sito Smart&Start Italia

Nuove imprese a tasso zero – riapertura sportello

Soggetto promotore: Stato Italiano per il tramite di Invitali SpA

Forma dell'agevolazione: finanziamento agevolato senza interessi (tasso zero)

Oggetto del bando e beneficiari: "Nuove imprese a tasso zero" è l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono avviare una micro o piccola impresa, esclusivamente in forma societaria (non è utilizzabile per ditte individuali).

Gli incentivi sono rivolti alle imprese composte in prevalenza da giovani tra i 18 e i 35 anni e/o da donne. Le imprese devono essere costituite in forma di società da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda. Anche le persone fisiche possono richiedere i finanziamenti, a condizione che costituiscano la società entro 45 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni.

Dettagli sull'iniziativa, sulle spese ammissibili e sulla presentazione delle domande sono disponibili sul sito di Invitalia www.invitalia.it

 

documento in formato pdf Scheda di sintesi (dimensione 7.764 Kb)

Programma garanzia microcredito - dal 26/05/2015

Promotore del Bando: Ministero dello Sviluppo Economico per il tramite del Fondo Nazionale garanzia

Forma dell'agevolazione: concessione di garanzia pubblica

Oggetto del bando e beneficiari: la concessione di una garanzia pubblica sulle operazioni di microcredito ha lo scopo di sostenere l'avvio e lo sviluppo della microimprenditorialità favorendone l'accesso alle fonti finanziarie. Il Fondo non eroga direttamente i finanziamenti, ma favorisce la concessione attraverso la garanzia erogata. I soggetti beneficiari che possono ottenere la garanzia sono esclusivamente le imprese già costituite o i professionisti già titolari di partita IVA, in entrambi i casi da non più di 5 anni.

segue

Il Fondo di Garanzia

Cos'è
Il Fondo di Garanzia è un’iniziativa dello Stato per sostenere le piccole e medie imprese italiane, agevolando il loro accesso al credito. Offre alle imprese che rispettano certi requisiti, la possibilità di contare sulla garanzia statale. In questo modo i rischi per le banche sono molto ridotti e i crediti potranno essere emessi con più facilità.

Rivolgendosi al Fondo, pertanto, l’impresa non ha un contributo in denaro, ma ha la concreta possibilità di ottenere finanziamenti senza garanzie aggiuntive (e quindi senza costi di fidejussioni o polizze assicurative) sugli importi garantiti dal Fondo.

Chi sono i beneficiari
Possono essere garantite le imprese di micro, piccole o medie dimensioni (PMI) iscritte al Registro delle Imprese e i professionisti iscritti agli ordini professionali o aderenti ad associazioni professionali iscritte all’apposito elenco del Ministero dello Sviluppo Economico.

Approfondimenti, modalità di accesso alle iniziative, informazioni sulle sezioni speciali del Fondo di Garanzia sono disponibili sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico




Dove rivolgersi
Ufficio:Competitività delle Imprese
Via Einaudi, 23 - 25121 Brescia - V Piano
Contatti:Tel. 030.3725.264/298
Fax 030.3725.300
E-mail: pni@bs.camcom.it
Orari di apertura al pubblico:Dal lunedì al giovedì: 9.00 - 15.30
Venerdì: 9.00 - 13.00
Accesso allo sportello:Si riceve previo appuntamento
Attività dell'ufficio presenti sul sito:Documentazione   Pianificazione economico-finanziaria   Piano commerciale   Studi di settore   INPS e INAIL   Documenti fiscali   Attività artigianali alimentari   Attività legate all'estetica e cura del corpo   Servizi per l'infanzia   Somministrazione alimenti e bevande   Trasporto cose in conto terzi   Enterprise Europe Network   Le basi per l'avvio di Impresa   Business plan   Opportunità e Stage   Imprenditorialità femminile   Responsabilità sociale per le imprese   Attività del settore ricettivo e turistico   Commercio al minuto in sede fissa   Agenzie d'affari   Punto Nuova Impresa   Start up e PMI Innovative   Strumenti di finanziamento   Norme di finanziamento agevolato   Sportello Europa   Etichettatura prodotti alimentari   Alternanza scuola lavoro