Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Brescia
 
Homepage >> Tutela e regolazione del mercato >> Contratti tipo
Invia ad un amico Stampa questa pagina

Predisposizione di contratti tipo

La Camera di Commercio, ai sensi dell'art. 2, c. IV, lett. b) della L. 580/1993, predispone e promuove l'adozione di contratti tipo e modelli contrattuali. La finalità è l'adozione di contratti, destinati a regolare i rapporti sia tra professionisti e consumatori, sia tra i professionisti stessi, improntati all'equilibrio delle posizioni giuridiche delle parti, all'equità e trasparenza delle condizioni. I contratti tipo vengono redatti, a richiesta di parte, dal Comitato Giuridico. Parte istante può essere il soggetto commerciale che intende utilizzare il contratto, ovvero l'associazione di professionisti che intende proporne l'adozione ai propri iscritti.

Costi

Il servizio di redazione di contratto - tipo viene erogato previo versamento da parte dell'istante della somma prevista dal Tariffario, che comprende tutte le spese di procedura, indipendentemente dal numero di sedute necessario per l'adozione del testo finale, nonchè dei costi di concessione del contrassegno di equità contrattuale La Camera di Commercio, qualora lo ritenga proficuo ai fini dell'efficienza del sistema economico locale, può decidere di procedere autonomamente alla formulazione del modello contrattuale, al fine di proporne poi l'adozione alla categoria professionale interessata.

Procedimento

Il Comitato Giuridico redige il contratto-tipo, avvalendosi della collaborazione, se lo ritiene, di consulenti tecnici esterni, di rappresentanti della categoria professionale coinvolta ovvero di un rappresentante delle associazioni dei consumatori. Il modello contrattuale viene quindi sottoposto alla parte istante che può proporre modifiche od integrazioni adeguatamente motivate. Il testo definitivo del modello contrattuale è frutto del confronto con le Associazioni dei Consumatori firmatarie di convenzioni con la Camera di Commercio di Brescia e le Associazioni di categoria competenti per materia, che possono formulare proprie osservazioni nel corso dell'istruttoria, nonchè con la parte istante, sino al conseguimento di un testo, giuridicamente ineccepibile, che coniughi il concerto di tutte le parti interessate, l'equilibrio contrattuale e l'equità delle clausole. Dopo l'approvazione, il contratto tipo può entrare nel circuito commerciale.

Diffusione del modello contrattuale

Nel caso in cui sia l'ente camerale che ha disposto autonomamente la redazione del contratto-tipo, lo stesso viene diffuso presso la categoria professionale interessata, anche tramite la stipula di apposite convenzioni. L'adozione del modello contrattuale predisposto dalla Camera può essere favorevolmente considerata in sede di attribuzione di marchi di qualità, concessione di patrocinio ed altro, attesa la finalità di garanzia per il consumatore ed equità di comportamento commerciale.

Contratto tipo in materia di servizi funerari

La Camera di Commercio di Brescia, in collaborazione con le imprese di servizi funebri della provincia, ha realizzato un progetto per la redazione di una contrattualistica chiara e trasparente in materia di servizi funebri, al fine di agevolare una positiva relazione tra impresari di pompe funebri e clientela e prevenire l'insorgere di controversie.

Il "Contratto tipo in materia di servizi funerari", definisce in modo chiaro e completo i reciproci obblighi delle parti contraenti e le voci di spesa relative al servizio funebre ed è di seguito consultabile:

logo pdf Contratto tipo in materia di servizi funebri - opuscolo informativo (dimensione 80 Kb )

logo pdf Contratto tipo in materia di servizi funebri - testo contrattuale (dimensione 131 Kb)


Contratti tipo per gli impianti di risalita

Con determinazione n. 93/SG del 26 ottobre 2001 sono stati approvati il “Contratto tipo per la fruizione delle aree sciabili nel territorio della Regione Lombardia” ed il “Contratto tipo per il trasporto di persone in montagna mediante impianto traente a fune nel territorio della Regione Lombardia”.

Tali contratti sono stati elaborati nell'ambito di un tavolo tecnico costituito da Regione Lombardia - DG Sport e Giovani, Unioncamere Lombardia, Camera di Commercio di Brescia, ANEF Lombardia (Associazione Nazionale esercenti funiviari), Associazione maestri di sci e Associazioni dei consumatori.

Il testo dei contratti tipo ha ottenuto la validazione di un esperto giurista, il prof. Umberto Izzo, docente di diritto privato comparato della responsabilità civile presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Trento ed esperto di responsabilità sciistica e sicurezza nella pratica degli sport invernali.

Obiettivo del progetto la definizione di regole chiare e condivise per la fruizione del servizio al fine di tutelare, in maniera adeguata, i consumatori nell'interesse generale del sistema economico promuovendo, altresì, il riposizionamento competitvo del comparto turistico montano attraverso il miglioramento della qualità e dell'affidabilità dei servizi offerti.

documento in formato pdf contratto tipo per la fruizione aree sciabili nella Regione Lombardia (dimensione 96 Kb)

documento in formato pdf contratto tipo per il trasporto di persone mediante impianti di risalita (dimensione 76 Kb)

Contratti tipo in materia di intermediazione immobiliare

La Camera di Commercio di Brescia ha inteso offrire un contributo a cittadini e mediatori immobiliari, predisponendo modelli contrattuali standard, che offrono garanzia di assenza di clausole vessatorie e di facile comprensione del testo contrattuale anche per i non addetti ai lavori.

I contratti tipo in materia di intermediazione immobiliare sono stati predisposti dal Comitato Giuridico (composto da Antonella Vairano, prof. Massimo Santaroni - Università di Trento, e prof. Avv. Cesare Vaccà - Università Milano Bicocca) nominato in seno alla Commissione di controllo delle clausole contrattuali istituita dalla Giunta camerale nel 2008.

L'attività del Comitato Giuridico ha usufruito dell’opera svolta dalla Borsa Immobiliare dell’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Brescia che, con l’esperienza dei professionisti associati, aveva già predisposto modelli contrattuali di elevato livello qualitativo, che hanno costituito la base di lavoro dei contratti tipo messi a disposizione dalla Camera di Commercio.

Nella stesura, il Comitato Giuridico ha tenuto conto delle peculiarità del settore di mercato considerato, delle tipicità provinciali e delle cause prevalenti di conflittualità nei rapporti tra i contraenti.

I singoli contratti tipo sono stati, quindi, sottoposti alle associazioni dei consumatori e di categoria del settore, al fine di acquisirne pareri ed osservazioni, di cui si è tenuto conto, recependone diverse.

documento in formato pdf Incarico in esclusiva di ricerca e intermediazione immobiliare (dimensione 293 Kb)

documento in formato pdf Incarico di mediazione in esclusiva per la vendita immobiliare (dimensione 308 kb)

documento in formato pdf Proposta d'acquisto immobiliare (dimensione 304 Kb)

documento in formato pdf Incarico in esclusiva di ricerca e intermediazione immobiliare per locazione (dimensione 283 Kb)

documento in formato pdf Incarico di mediazione in esclusiva per la locazione (dimensione 304 Kb)

documento in formato pdf Proposta di locazione immobiliare (dimensione 298 Kb)

documento in formato pdf Foglio di visita (dimensione 254 Kb)

 

Casa senza preoccupazioni

A tutela del consumatore, le Camere di Commercio lombarde, con la collaborazione scientifica di ISDACI - Istituto per lo Studio e la Diffusione dell'Arbitrato e del Diritto Commerciale Internazionale, hanno redatto il quaderno CASA SENZA PREOCCUPAZIONI - Indicazioni operative del sistema camerale lombardo.

Si tratta di un utile strumento per il consumatore che deve affrontare la scelta dell'acquisto della casa. Si articola in tre sezioni:

  • la prima sezione fornisce indicazioni pratiche e normative per il cittadino;
  • la seconda sezione elenca e descrive tutte le iniziative e le pubblicazioni sinora realizzate dalle singole Camere di Commercio lombarde;
  • la terza sezione fornisce tutti i contatti utili delle Camere di Commercio lombarde (uffici di Regolazione del mercato e Sportelli di conciliazione).

Questa pubblicazione si rivolge, dunque, a coloro che intendono comprare o vendere casa e che desiderano usufruire di uno strumento di ausilio pratico, di facile consultazione, completo, semplice e chiaro nel linguaggio.

Per consultare il quaderno è possibile collegarsi al sito www.unioncamere.lombardia.it

 

 

link al sito www.adobe.com Per scaricare il software Acrobat Reader

 





Dove rivolgersi
Ufficio:Tutela del Mercato
Via Einaudi, 23 - 25121 Brescia - II Piano
Contatti:Tel. 030.3725.265-260
Fax 030.3725.300
E-mail: tutela.mercato@bs.camcom.it
Posta elettronica certificata (P.E.C.): tutela.mercato@bs.legalmail.camcom.it
Orari di apertura al pubblico:Dal lunedì al giovedì: 9.00 - 15.30
Venerdì: 9.00 - 13.00
Accesso allo sportello:Si riceve previo appuntamento
Attività dell'ufficio presenti sul sito:Convenzioni   Usi e consuetudini   Raccolta usi   Arbitrato   Procedimento arbitrato amministrato   Servizio nomina arbitri   Clausole vessatorie    Il procedimento di controllo   Contrassegno di equità contrattuale   Curricula Vitae Arbitri, Mediatori e Conciliatori   Sportello RiEmergo