Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Brescia
 
Homepage >> Internazionalizzazione >> Certificati d'origine >> domande frequenti
Invia ad un amico Stampa questa pagina

1.2 - Che differenza c'è tra origine preferenziale e origine non preferenziale?

L'origine preferenziale viene definita sulla base dei criteri stabiliti da specifici accordi bilaterali, stipulati fra l'Unione Europea ed i Paesi Terzi. Detta origine viene attestata da documenti rilasciati dalle dogane (es. EUR1, ATR1, FORM A, ecc.).

L'origine non preferenziale viene definita sulla base dei criteri stabiliti dalla normativa doganale comunitaria ed è certificata con documenti, i Certificati d'Origine, rilasciati dalle Camere di Commercio (v. il CODICE DOGANALE 2016 dell'Unione Europea artt. dal 60 al 63). I Certificati di Origine vengono normalmente richiesti per esportazioni verso Paesi Extra-U.E. con cui l'Unione Europea non ha sottoscritto accordi.