Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Brescia
 
Homepage >> Competitività imprese >> Punto Nuova Impresa >> Piano commerciale
Invia ad un amico Stampa questa pagina

Il Marketing

Il marketing (termine inglese, spesso abbreviato in mkt o mktg) è un ramo dell'economia che si occupa dello studio descrittivo del mercato e dell'analisi dell'interazione del mercato e degli utilizzatori con l'impresa.

Marketing significa letteralmente "piazzare sul mercato" e comprende quindi tutte le azioni aziendali riferibili al mercato destinate al piazzamento di prodotti, considerando come finalità il maggiore profitto e come causalità la possibilità di avere prodotti capaci di realizzare tale operazione.

Per le nuove aziende può essere talvolta difficile interpretare il marketing come uno strumento di pianificazione della nuova impresa: di fronte alle spese, alle necessità organizzative, alle incombenze dell'inizio, non sempre viene compresa la necessità di pianificare una strategia di comunicazione e marketing.

La risposta al perché sia necessario il marketing quale strumento di pianificazione potrebbe essere: perché non basta lavorare per produrre, se non si è capaci di studiare il mercato, di individuare le strategie e tattiche migliori e di manovrare correttamente tutte le leve principali per ottimizzare i profitti.

Lo sviluppo del marketing

Si distinguono, nella storia economica recente, quattro strategie di approccio al mercato da parte dell'impresa:

  • Orientamento alla produzione: l'azienda si concentra su una alta efficienza produttiva e di distribuzione, nel presupposto che il consumatore preferir√† prodotti molto diffusi e a basso costo.
  • Orientamento al prodotto: l'impresa si concentra sulla tecnologia con riferimento al prodotto, piuttosto che sul consumatore. Il rischio di questa strategia √® la cosiddetta miopia di marketing, cio√® non accorgersi che il fattore chiave di successo per un'azienda non √® dal lato dell'offerta ma dal lato della domanda.
  • Orientamento alle vendite: √® una prospettiva, praticata soprattutto nel breve termine, e con prodotti/servizi a bassa visibilit√†, oppure in casi di sovrapproduzione, o ancora quando un mercato √® saturo (e quindi va conquistato con la forza di vendita). Anche in questo caso il rischio √® di capire poco cosa desidera il consumatore finale.
  • Orientamento al marketing: consiste nella comprensione dei bisogni del cliente, per produrre beni/servizi che lo soddisfino.

Lo sviluppo del marketing nelle imprese è parte della strategia di mercato che viene definita "proattiva", ovvero l'impresa ha un ruolo propositivo nei confronti dei bisogni del mercato.

Strategie per il mercato: il marketing mix

l termine marketing mix indica la combinazione (mix) di variabili controllabili (leve decisionali) di marketing che le imprese impiegano per raggiungere i propri obiettivi.

L'obiettivo del marketing mix è quello di:

  • tradurre le scelte strategiche in programmi e azioni sul mercato

  • programmare e gestire il marketing mix con “coerenza strategica”

  • trasformare in decisioni operative gli obiettivi e le strategie che l’azienda formula per il business e per il mercato

Le variabili che tradizionalmente si includono nel marketing mix sono le 4P (in inglese four P's).

segue

Perché il Piano di Marketing?

Oggi la concorrenza √® molto pi√Ļ agguerrita rispetto al passato in tutti i settori e una decisione di marketing sbagliata pu√≤ avere un effetto negativo per l'azienda in tempi molto brevi.

Con la diffusione delle tecnologie dell’informazione e dell’automazione anche le grandi aziende riescono ad essere veloci e flessibili come le piccole: dunque, anche per le piccole imprese, non √® pi√Ļ sufficiente la creativit√† e l’intuito dell’imprenditore.

segue




Dove rivolgersi