Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Brescia
 
Homepage >> Competitività imprese >> Punto Nuova Impresa >> Agenzie d'affari
Invia ad un amico Stampa questa pagina

Introduzione all'avvio di impresa

Avviare e gestire una impresa comporta la conoscenza di alcune informazioni di base di natura amministrativa, fiscale, contributiva: la creazione di un businness plan, l'elaborazione di una strategia di vendita, una corretta pianificazione economico finanziaria sono tra gli elementi di successo per l'attività.

Per accedere a queste informazioni essenziali è possibile consultare le seguenti pagine:

 

Le Agenzie d'Affari

Le agenzie d’affari sono quelle imprese, comunque organizzate, che si offrono come intermediarie nell’assunzione o trattazione di affari altrui, prestando la propria opera a chiunque ne faccia richiesta.

Gli elementi che caratterizzano l’agenzia di affari sono:

  • l’esercizio organizzato ed abituale di una serie di atti;

  • una prestazione di opera a chiunque ne faccia richiesta;

  • la natura essenzialmente di intermediazione di tale opera.

L’apertura di agenzie di affari in genere era regolata dall’art. 115 del Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza (TULPS), in base al quale si doveva richiedere una licenza di polizia rilasciata dalla Questura.

A seguito del D. Lgs. 112/98, la competenza amministrativa in materia è passata ai Comuni, con esclusione di alcuni tipi di agenzie d'affari per le quali la competenza amministrativa è rimasta alle Questure.

Esiste, infine, un'ulteriore tipologia di agenzie d'affari, la cui attività è disciplinata da normative specifiche.

Spesso √® possibile avviare un'attivit√† d'impresa denominata "agenzia" che fornisce prestazioni di servizio direttamente ai suoi clienti (es. agenzie di consulenza di vario tipo...). Questa, per√≤, non pu√≤ qualificarsi come "agenzia d'affari" poich√© non svolge un'attivit√† di intermediazione fra pi√Ļ soggetti.

Che cosa sono

Per agenzia d'affari si intende un'impresa organizzata che si offre come intermediaria nella gestione o trattazione di affari altrui, prestando la propria opera a chiunque ne faccia richiesta. Non è consentito svolgere l'attività di agenzia di affari presso l'abitazione.

segue

Che cosa fare: S.C.I.A.

Prima di iniziare l'attivit√†, l'impresa deve presentare, al Suap competente, la S.C.I.A. in forma telematica, utilizzando la modulistica unificata regionale corredata della necessaria documentazione (disponibilit√† dei locali, planimetrie, ricevuta di versamento oneri ASL, documento identit√† …).

La presentazione della SCIA consente di iniziare subito l’attivit√†.

N.B.: si suggerisce di contattare preventivamente il Comune ove avrà sede l'attività per verificare il corretto iter, la modulistica corretta e la documentazione da allegare.

Nell'ambito della propria autonomia infatti le Amministrazioni Comunali possono decidere:

  • se sia necessaria o meno la presentazione della SCIA (ad esempio in caso di attivit√† con meno di 3 addetti);

  • la disponibilit√† di un dominio internet nel caso l’attivit√† sia svolta on-line;

  • se l’attivit√† possa essere svolta anche avvalendosi di locali posti all’interno di un’abitazione: in questi casi si dovr√† provvedere ad una separazione effettiva tra l’abitazione ed i locali della stessa unit√† immobiliare dedicati all’esercizio dell’attivit√†, all’interno dei quali non possono svolgersi pi√Ļ attivit√†.

Agenzie di catering e banqueting, wedding planner

Le agenzie di wedding planner (organizzazione di matrimoni) forniscono vari servizi che coprono tutta la gamma di necessità organizzative connesse al matrimonio (dal luogo, al fotografo, al wedding dog sitter): sono in ogni caso a tutti gli effetti agenzie d'affari per le quali non viene richiesto un requisito professionale a norma di legge.

segue

Agenzia di attività funebre

Per attività funebre si intende il servizio che abilita le prestazioni, su tutto il territorio regionale, relative a:

  • gestione delle pratiche amministrative inerenti il decesso, su mandato dei familiari;

  • vendita di casse ed altri articoli funebri in occasione del funerale;

  • trasporto di cadavere, inteso come trasferimento della salma dal luogo del decesso al luogo di osservazione, al luogo di onoranze, al cimitero o al crematorio.

segue

Eventuali agevolazioni per l'avvio di Impresa

Per l'avvio delle attività di Impresa possono esistere agevolazioni pubbliche.

Le leggi di agevolazione operano o con riferimento al settore di attività (ad esempio artigiana, commerciale ...), o con riferimento al tipo di impresa costituita (impresa individuale, società, giovanile, femminile ecc..)

Le agevolazioni possono a loro volta consistere:

  • in contributi in conto capitale, cio√® contributi a fondo perduto (che non vanno resi)
  • in contributi in conto interessi, cio√® vengono erogati finanziamenti a tasso agevolato(quindi importi che vanno restituiti).

Altro elemento importante da sottolineare è che le agevolazioni non sono concesse nella fase cosiddetta di pre start-up, cioè prima che l'impresa sia costituita e iscritta al registro dell imprese. Questo vuol dire che l'aspirante imprenditore deve organizzarsi autonomamente per il reperimento delle risorse finanziarie per avviare la propria impresa, sapendo che in determinate circostanze può beneficiare di agevolazioni che gli permettono di rientrare in parte delle spese sostenute.

Per maggiori informazioni si invita a consultare la pagina Norme di finanziamento agevolato




Dove rivolgersi