Titolare di strumento di misura

Premesso che si intende per strumento di misura uno strumento soggetto alla normativa nazionale e europea utilizzato per funzioni di misura legali (cioè giustificate da motivi di interesse pubblico, sanità pubblica, sicurezza pubblica, ordine pubblico, protezione dell'ambiente, tutela dei consumatori, imposizione di tasse e di diritti e lealtà delle transazioni commerciali), è definito Titolare dello strumento di misura la persona fisica o giuridica titolare della proprietà dello strumento di misura o che, ad altro titolo, ha la responsabilità dell'attività di misura.

Obblighi dei titolari di strumenti di misura

I Titolari degli strumenti di misura soggetti all'obbligo della verificazione periodica:

  1. comunicano entro 30 giorni, alla Camera di commercio competente per territorio in cui lo strumento è in servizio, a) nome, indirizzo ed eventuale partita IVA del titolate dello strumento di misura; b) indirizzo presso cui lo strumento di misura è in servizio, qualora diverso dal precedente; c) codice di identificazione del punto di riconsegna o di prelievo, a seconda dei casi e ove previsto; d) tipo dello strumento di misura; e) marca e modello dello strumento di misura; f) numero di serie (matricola) dello strumento di misura, se previsto; g) anno della marcatura CE e della marcatura metrologica supplementare, nonchè data di messa in servizio e di cessazine dell'utilizzo dello strumento di misura; h) caratteristiche metrologiche dello strumento; i) specifica dell'eventuale uso temporaneo dello strumento;
  2. mantengono l'integrità del contrassegno apposto in sede di verificazione periodica, nonchè di ogni altro marchio, sigillo, anche di tipo elettronico, o altro elemento di protezione;
  3. curano l'integrità dei sigilli provvisori applicati dal riparatore;
  4. conservano il libretto metrologico e l'eventuale ulteriore documentazione prescritta;
  5. curano il corretto funzionamento dei loro strumenti e non li utilizzano quando sono palesemente difettosi o inaffitabili dal punto di vista metrologico

Elenco dei titolari di strumenti di misura

La Camera di Commercio forma l'elenco dei titolari degli strumenti di misura, consultabile dal pubblico anche per via informatica e telematica ai soli fini dell'applicazione delle disposizioni del Decreto 21 aprile 2017, n.93 (Regolamento recante la disciplina e della vigente normativa in materia di metrologia legale. Ai fini della costituzione e della verifica del suddetto elenco, la Camera di commercio utilizza anche i dati del registro delle imprese e quelli forniti dai comuni e dalle altre amministrazioni pubbliche.

L'elenco dei titolari metrici contiene le seguenti informazioni:

  • nome, indirizzo ed eventuale partita IVA del titolare dello strumento di misura;
  • indirizzo presso cui lo strumnto di misura √® in servizio, qualora diverso dal precedente;
  • codice di indentificazione del punto di riconsegna o di prelievo, a seconda dei casi e ove previsto;
  • tipo dello strumento di misura;
  • marca e modello dello strumento di misura;
  • numero di serie dello strumnto di misura, se previsto;
  • anno della marcatura CE e della marcatura metrologica supplementare, nonch√® data di messa in servizio e di cessazione dell'utilizzo dello strumento di misura;
  • caratteristiche metrologiche dello strumento;
  • specifica dell'eventuale uso temporaneo dello strumento.

Fabbricante di strumenti di misura

√ą definito (ai sensi dell'art. 1 del Regio decreto 12 giugno 1902, n. 226) Fabbricante metrico la persona fisica o giuridica che si propone di fabbricare pesi, misure o strumenti, da usarsi in commercio, per pesare o per misurare. Altres√¨, la Decisione 768/2008/CE definisce Fabbricante "una persona fisica o giuridica che fabbrica un prodotto o lo fa progettare o fabbricare e lo commercializza apponendovi il proprio nome o marchio".

Come si diventa Fabbricante metrico

Chiunque intenda fabbricare strumenti di misura di tipo legale deve presentare all'Ufficio Metrico e Tutela del prodotto la seguente documentazione:

  • dichiarazione in merito all'intenzione di svolgere l'attivit√† di fabbricazione di strumenti di misura;
  • dichiarazione in merito all'intenzione di sovlgere l'attivit√† di fabbricazione di strumenti di misura, chiedendo contestualmente il rilascio della "PRESA D'ATTO" prefettizia; (la suddetta dichiarazione sar√† inoltrata alla Prefettura a cura dell'Ufficio Metrico e Tutela del prodotto);
  • 1 marca da bollo da euro 16,00 (che verr√† applicata sulla presa d'atto prefettizia);
  • una impronta del marchio di fabbrica con cui saranno contrassegnati gli strumenti metrici; il marchio di fabbrica dovr√† contenere, oltre le iniziali del nome dell'impresa richiedente, un segno particolare (logo);
  • due piastrine riportanti l'impronta del marchio di fabbrica;

Dopo aver ricevuto la presa d'atto dalla Prefettura, l'ufficio provvederà ad informare l'interessato il quale, una volta ritirato il provvedimento, potrà iniziare l'attività di fabbricante metrico (su tutto il territorio nazionale).

Costi

Non sono previsti diritti di segreteria per gli adempimenti richiesti ai titolari di strumenti di misura nè per i fabbricanti metrici.

Modulistica

documento in formato pdf Comunicazione inizio/cessazione utilizzo strumento di misura diverso dai misuratori di carburante (dimensione 128 Kb) - Modulo per la comunicazione di inizio e/o cessazione utilizzo di strumento di misura legale diverso dai misuratori di carburante

documento in formato pdf Comunicazione inizio/cessazione utilizzo strumento di misura di carburante (dimensione 202 Kb) - Modulo per la comunicazione di inizio e/o cessazione utilizzo di strumento di misura legale di carburante (benzina, gasolio, GPL, metano)

documento in formato pdf Dichiarazione sostitutiva titolare strumenti di misura legale (dimensione 155 Kb) - Dichiarazione sostitutiva per comunicare

documento in formato pdf Dichiarazione inizio attività di fabbricazione di strumenti - CCIAA (dimensione 75 Kb) - Dichiarazione indirizzata alla Camera di commercio in merito all'intenzione di iniziare l'attività di fabbricazione di strumenti e contestuale deposito dell'impronta del marchio di fabbricazione

documento in formato pdf Dichiarazione inizio attività di fabbricazione di strumenti - PREFETTURA (dimensione 76 Kb) - Dichiarazione indirizzata alla Camera di commercio in merito all'intenzione di iniziare l'attività di fabbricazione di strumenti di misura e contestuale richiesta di rilascio della presa d'atto prefettizia

Normativa di riferimento

documento in formato pdf R.D. 12 giugno 1902, n. 226 (dimensione 203 Kb)

documento in formato pdf Legge n. 77 del 25 marzo 1997 (dimensione 42 Kb)

Informativa Privacy

Per prendere visione dell'informativa Privacy - Fabbricanti completa, è possibile cliccare sul seguente link

documento in formato pdf Informativa Privacy Fabbricanti (dimensione 199 Kb)

 

Per prendere visione dell'informativa Privacy - Titolari di strumenti completa, è possibile cliccare sul seguente link

documento in formato pdf Informativa Privacy - Titolari strumenti (dimensione 199 Kb)

 

link al sito www.adobe.com Per scaricare il software Acrobat Reader

 





Dove rivolgersi
Ufficio:Metrico e Tutela del Prodotto
Metrologia
Via Einaudi, 23 - 25121 Brescia
Contatti:Tel. 030.3725.386
E-mail: metrico@bs.camcom.it
posta elettronica certificata (P.E.C.): metrico.brescia@bs.legalmail.camcom.it
Modalità di richieste on line: collegarsi alla pagina SERVIZIonline
Attivit√†¬†dell'ufficio presenti sul sito:Tachigrafi digitali   Trasferimenti e cessazioni officine   Autorizzazioni Centri tecnici   Metrologia legale   Verifica periodica   Operatori metalli preziosi   Preimballaggi   Peso netto   Verifica prima