Laboratorio ESG - Environment Social Governance

Lo sviluxppo sostenibile rappresenta la sfida globale che oggi, in maggior misura, incide sulle scelte strategiche di Imprese, Enti ed Organizzazioni, orientandone il modo di operare e definendo il loro ruolo come parti attive del sistema economico e sociale.

Il sistema economico sta rapidamente evolvendosi ripensando ed organizzando i propri processi in funzione di nuovi obbiettivi, quali la riduzione dei consumi energetici, la decarbonizzazione e l'utilizzo di fonti energetiche ecocompatibili.

Tale progresso verso modelli di business sostenibili rappresenta per le Imprese un fattore essenziale per poterne garantire il solido posizionamento sui mercati globali e, dunque, investire in sostenibilità si delinea come una scelta strategica necessaria per la loro competitività.

Nell'ambito della propria mission istituzionale indirizzata a promuovere e sostenere azioni di accompagnamento, formazione ed orientamento per favorire l'awareness delle Imprese del territorio in tema di sostenibilità ambientale, intesa come fattore di sviluppo e competitività, la Camera di Commercio di Brescia ha sottoscritto con Intesa SanPaolo S.p.a. e Intesa SanPaolo Innovation Center S.p.a. l'Accordo di Collaborazione finalizzato alla creazione ed alla diffusione del “Laboratorio ESG - Environment Social Governance”, avente la finalità di informare, formare e diffondere presso le Imprese la cultura e l'attenzione alla sostenibilità, aiutandole nel loro percorso di crescita sostenibile attraverso eventi, incontri, corsi di formazione sulle diverse tematiche ambientali, sociali e di governance.

Il Laboratorio ESG si propone di facilitare le PMI nel muovere i primi passi verso iniziative di miglioramento del loro profilo di sostenibilità prevedendo i seguenti ambiti operativi:

  • Primo punto di consulenza, grazie alla possibilità di effettuare incontri su appuntamento, in ottica di consulenza per le Imprese;

  • Assessment di sostenibilità, da realizzarsi con la valutazione delle prestazioni di sostenibilità (profilo ESG);

  • Piano di sostenibilità, cioè l’identificazione delle azioni per il miglioramento e la definizione di un piano strategico di evoluzione;

  • Formazione, realizzata attraverso l’organizzazione di momenti formativi volti a creare consapevolezza ed a supportare le Aziende nel percorso di evoluzione continua del loro profilo di sostenibilità;

  • Workshop e convegni, mediante l’organizzazione di incontri con le Imprese e le Associazioni di Categoria, quali momenti di approfondimento e discussione sui temi della transizione sostenibile.

Per la realizzazione di tali progetti il Laboratorio ESG si avvale anche della collaborazione di Partner di eccellenza per fornire supporto alle Imprese lungo l’intero percorso e, in particolare:

  • Circularity, la prima piattaforma di simbiosi industriale dedicata all’Economia Circolare in Italia;

  • Nativa, la prima B Corp e Società Benefit in Europa;

  • CE LAB, un’iniziativa di innovazione che nasce per diffondere nuovi modelli di creazione del valore nell’interesse collettivo, accelerando la transizione verso modelli di economia circolare;

  • CSMT Scarl, polo tecnologico che realizza progetti di trasferimento tecnologico, ricerca applicata ed industrializzazione di prodotto, sviluppando innovazione sostenibile;

  • Pro Brixia, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Brescia, che cura il progetto “FUTURA – Economia x l'Ambiente”, il laboratorio e pensatoio di riferimento aperto al grande pubblico sulle principali tematiche che modelleranno lo sviluppo economico e sociale di medio-lungo termine.

 

Per informazioni:

Punto Sviluppo Sostenibile

Tel.: 030.3725.346/247

e-mail: puntosvilupposostenibile@bs.camcom.it

Webinar “L'Impresa del futuro è rigenerativa - I principi base di un'Impresa ESG”

La Camera di Commercio di Brescia, in collaborazione con Intesa Sanpaolo S.p.a. e Intesa Sanpaolo Innovation Center S.p.a., nell'ambito delle attività previste dall'Accordo di Collaborazione finalizzato alla creazione ed alla diffusione del “Laboratorio ESG - Environment Social Governance”, presenta l'incontro "L'Impresa del futuro è rigenerativa - I principi base di un'Impresa ESG", il cui obbiettivo è quello di valutare e diffondere i modelli di Impresa più evoluti supportando le Aziende nel migliorare i propri impatti sul fronte ambientale, sociale e di governance.

Nel corso del seminario, che si terrà in data 15 Ottobre p. v. alle ore 14,30, saranno approfonditi l’evoluzione del contesto, sotto il profilo sociale e ambientale, i principi base della sostenibilità e i modelli di Impresa attenta a questi fenomeni, per arrivare all’applicazione concreta dei principi ESG nell’ambito della dichiarazione non finanziaria e di una reportistica evoluta di sostenibilità.

 

15 Ottobre 2021, h. 14:30 - 16:00

Webinar "L'Impresa del futuro è rigenerativa - I principi base di un'Impresa ESG"

 

La partecipazione all'incontro è gratuita ed il webinar potrà essere comodamente seguito in modalità online, previa iscrizione al seguente link: https://conference-web-it.zoom.us/webinar/register/WN_RZWl2oZeR4yYvFM9klLRqw.

Maggiori dettagli ed approfondimenti risultano disponibili nel programma sottostante:

 

documento in formato pdf Locandina di Programma (dimensione 243 Kb)

segue

Unioncamere e le Camere di Commercio per la sostenibilità ambientale

Unioncamere ha avviato, in continuità con le azioni già svolte nel 2020, un programma di attività per la sostenibilità ambientale, finalizzato a promuovere la crescita e il posizionamento del sistema camerale con la messa in campo di servizi innovativi a supporto delle Imprese e della Pubblica Amministrazione.

Il programma intende contribuire all’importante sfida sulla transizione verso un’economia green e digitale con la realizzazione di una serie di eventi informativi, rivolti alle Imprese, in merito alle nuove disposizioni normative ambientali che vedono il coinvolgimento del sistema camerale a livello nazionale.

Gli eventi, organizzati in modalità webinar con la collaborazione di Ecocerved, hanno l’obiettivo di:

  • informare le Imprese sull’implementazione delle norme in materia di cessazione della qualifica del rifiuto;

  • favorire la conoscenza della normativa e promuovere le attività volte a ridurre le emissioni in atmosfera;

  • incentivare la digitalizzazione degli adempimenti promuovendo la vidimazione digitale dei formulari.

Si riporta nel seguito il calendario completo degli eventi in programma:

 

19 ottobre 2021 - Vidimazione virtuale dei formulari

16 novembre 2021 - Cessazione della qualifica di rifiuto

14 dicembre 2021 - Cessazione della qualifica di rifiuto

11 gennaio 2022 - Emissioni in atmosfera

25 gennaio 2022 - Vidimazione virtuale dei formulari

8 febbraio 2022 - Emissioni in atmosfera

22 febbraio 2022 - Cessazione della qualifica di rifiuto

5 aprile 2022 - Vidimazione virtuale dei formulari

10 maggio 2022 - Emissioni in atmosfera

 

I webinar durano 1h 30’ e alla fine di ogni evento è prevista una sessione dedicata ai quesiti dei partecipanti.

Le modalità di iscrizione agli eventi, gli aggiornamenti sulle attività svolte e il materiale presentato nei singoli appuntamenti saranno disponibili su www.ecocamere.it/progetti/unioncamere

Maggiori dettagli ed approfondimenti risultano disponibili nella documentazione sottostante:

 

documento in formato pdf Brochure Informativa (3.673 Kb) documento in formato pdf Focus Emissioni (311 Kb) documento in formato pdf Focus VIVIFIR (305 Kb) documento in formato pdf Focus Rifiuti (305 Kb)

segue

Sustainability Awareness - Rassegna formativa in ambito sostenibilita'

La Camera di Commercio di Brescia, nell'ambito delle proprie attività svolte a supporto del Centro Sviluppo Sostenibilità, in collaborazione con PwC S.r.l., ha organizzato la rassegna formativa gratuita "Sustainability Awareness", dedicata a fornire alle Aziende gli strumenti necessari per orientarsi e sfruttare i nuovi trend emergenti legati allo sviluppo e all'innovazione sostenibile.

Il percorso formativo si è articolato garantendo un'ampia panoramica delle tematiche legate alla sostenibilità dei processi aziendali ed approfondendo nel dettaglio le argomentazioni d'interesse riguardanti specifici comparti produttivi, secondo il seguente programma:

  • General Sustainability Awareness Session (Sessione didattica di carattere generale)
  • Sustainability Awareness Session per Cluster d'impresa (Sessioni didattiche dedicate a specifici Cluster d'Impresa: Agricoltura - Turismo - Edilizia - Agroalimentare - Altra Manifattura)

Le registrazioni di tutti gli incontri sono disponibili sul sito "Futura - Economia x l'Ambiente" al seguente link.

Maggiori dettagli e approfondimenti risultano consultabili nella documentazione sottostante.

 

Locandina di Programma

Brochure informativa

 

 

segue

Responsabilità Sociale d'Impresa - Che cosa è

logo Responsabilità sociale d'impresaLa responsabilità sociale d'impresa (Corporate Social Responsability o, in forma abbreviata, CSR) è stata definita, nel Libro Verde che la Commissione Europea ha presentato nel luglio 2001, come "...l'integrazione su base volontaria, da parte delle imprese, delle preoccupazioni sociali ed ambientali nelle loro operazioni commerciali e nei loro rapporti con le parti interessate".
La CSR è diventata quindi un obiettivo strategico per la Unione Europea, tanto che la successiva comunicazione del luglio 2002 sullo sviluppo sostenibile, invitava i Paesi membri a farsi promotori della sensibilizzazione e dello sviluppo della CSR nelle proprie realtà territoriali.

In ambito nazionale esiste una recente definizione "legale" di Responsabilità Sociale d'Impresa (RSI) contenuta nel D.Lgs. n. 81/2008, cosiddetto Testo Unico di Sicurezza, il quale all'art. 2, comma 1 lett. ff, definisce la RSI come "integrazione volontaria delle preoccupazioni sociali ed ecologiche delle aziende e organizzazioni nelle loro attività commerciali e nei loro rapporti con le parti interessate". Tali definizioni pongono l'accento sul fatto che le imprese, di propria iniziativa, decidono di far diventare parte integrante della strategia e della gestione quotidiana dell'impresa stessa le scelte di natura "etica", "solidaristica" e "ambientale", al fine di contribuire "al miglioramento dlla società" e "rendere più pulito l'ambiente".

In altri termini, il mondo imprenditoriale non deve soltanto produrre e scambiare beni e servizi, per creare la ricchezza necessaria per ripagare gli investimenti, ma è chiamato, altresì, a rispondere a complesse aspettative e specifiche richieste di carattere etico-sociale.

L'obiettivo principale della RSI è infatti quello di rendere le imprese competitive, assicurando al tempo stesso una maggiore coesione sociale e ambientale nel contesto della globalizzazione. Ciò si traduce in un rinnovamento dei modelli e delle strategie organizzative e produttive delle imprese.

L'impresa è, pertanto, socialmente responsabile quando al rispetto degli obblighi giuridici aggiunge investimento nel capitale umano, nell'ambiente e nei rapporti con i propri interlocutori.

In Italia, il tema si è tradotto nel protocollo d'intesa fra il Ministero del Lavoro e Unioncamere nazionale. Con questo protocollo, Unioncamere nazionale si impegna a promuovere azioni di sostegno alla diffusione di una cultura della responsabilità sociale d'impresa, organizzando eventi informativi e formativi rivolti alle imprese e costituendo un servizio di consulenza in materia alle imprese, mediante l'apertura di uno specifico sportello presso le Camere di Commercio.

Per informazioni ed approfondimenti è possibile consultare il sito www.csr.unioncamerelombardia.it

 

Link ai siti istituzionali

Unioncamere: www.csr.unioncamere.it

Ministero del lavoro e delle politiche sociali: www.lavoro.gov.it

Unione Europea: ec.europa.eu/employment_social/soc-dial/csr/index.htm

Organizzazione delle nazioni Unite, ONU: www.un.org

Organizzazione Internazionale del Lavoro, ILO: www.ilo.org

Eurochambres: www.eurochambres.eu

 

link al sito www.adobe.com Per scaricare il software Acrobat Reader

 





Dove rivolgersi
Ufficio:Competitività delle Imprese
Via Einaudi, 23 - 25121 Brescia - II Piano
Contatti:
E-mail: puntoimpresadigitale@bs.camcom.it
Tel: 030/3725 346 - 247
Attività dell'ufficio presenti sul sito:Punto Impresa Digitale